La Classe Dominante

Ecco come negli anni ’50 Ayn Rand descriveva, nel suo romanzo “La Rivolta di Atlante“,  le due tipologie di governanti che ci assillano: i Religiosi e i Politici. Ayn chiamava i primi “Mistici dello Spirito” e i secondi “Mistici del Muscolo“:

“Il Bene, dicono i Mistici dello Spirito, è Dio, un essere la cui unica
definizione è che trascende il potere di comprensione dell’uomo… una
definizione che infirma la coscienza dell’uomo e annulla i suoi concetti
dell’esistenza. Il Bene, dicono i Mistici del Muscolo, è la Società…
una cosa che definiscono come un organismo senza forma fisica, un entità
superiore che non prende forma in nessuno in particolare e in tutti in
generale, tranne che in voi stessi.”
“La mente dell’uomo, dicono i Mistici dello Spirito, deve essere
subordinata alla volontà di Dio. La mente dell’uomo, dicono i Mistici
del Muscolo, deve essere subordinata alla Società.”
“La misura del valore dell’uomo dicono i Mistici dello Spirito, è il
piacere di Dio, i cui principi sono al di là della capacità di
comprensione dell’uomo, e devono essere accettati mediante la fede. La
misura del valore dell’uomo dicono i Mistici del Muscolo, è il piacere
della Società, i cui principi sono al di là  del giudizio dell’uomo e
devono essere obbediti come primo assoluto.”
“Lo scopo della vita dell’uomo dicono entrambi è di diventare un servo
abietto per uno scopo che non conosce, per una ragione sulla quale non
può fare domande.”
“La ricompensa, dicono i Mistici dello Spirito, gli sarà data dopo la
sua morte. La ricompensa, dicono i Mistici del Muscolo, sarà data sulla
terra … ai suoi pronipoti.
“L’egoismo, dicono entrambi, è il male dell’uomo. Il bene dell’uomo
dicono entrambi, è rinunciare ai desideri personali, negare se stesso,
negare l’esistenza, arrendersi; il bene dell’uomo è negare la vita che
vive. E’ il sacrificio, gridano entrambi, l’esistenza della moralità, il
più alto valore a portata di mano dell’uomo.”
“…”
“Non ingannatevi sul carattere dei Mistici. Soffocare la vostra
coscienza è sempre stato il loro scopo attraverso i secoli … e il
potere, il potere di guidarvi con la forza, è la sola cosa che hanno
sempre agognato.” ….
“… è sempre lo stesso spettro: ridurvi ad una polpa che ha rinunciato
alla validità della coscienza.
Ma non possono farlo senza il vostro consenso. Se permettete che lo
facciano, ve lo siete meritato.”
“…”
“Ogni dittatore è un Mistico, e ogni Mistico è un dittatore in potenza.
Un Mistico estorce l’obbedienza agli uomini, non il consenso. Vuole che
gli uomini arrendano la loro coscienza alle sue asserzioni, ai suoi
ordini, ai suoi desideri, ai suoi capricci… così come la sua coscienza
si è arresa alla loro.”
“…”
“La Ragione è il nemico che teme, e nello stesso tempo considera
precario; la ragione per lui è un inganno; sente che gli uomini
possiedono qualcosa che è più potente della ragione (la coscienza)… e
solo il loro credo senza causa o la loro obbedienza forzata possono
dargli un senso di sicurezza, la prova che ha ottenuto il controllo
della dotazione Mistica della quale mancava. Desidera comandare, non
convincere: la convinzione richiede un atto d’indipendenza e risposta
sull’assoluto di una realtà obbiettiva.”
“Quello che cerca è il potere sulla realtà e sui mezzi per percepirla,
la mente degli uomini, il potere di interporre la sua volontà tra il
l’esistenza e la coscienza, come se, falsando la realtà che egli ordina
loro di falsare, gli uomini potessero di fatto crearla.”
“…”
“La distruzione è l’unico fine che il credo dei Mistici ha raggiunto,
nel passato come oggi, e se lo sterminio determinato dai loro atti non
li ha indotti a mettere in dubbio le loro dottrine, se affermano di
essere mossi dall’amore e non sono atterriti dai cumuli di cadaveri
umani, è perché la verità in merito alle loro anime è peggiore della
scusa oscena che avete loro concesso, ossia la scusa che il fine
giustifica i mezzi e che gli orrori da essi praticati sono mezzi usati
per nobili fini. La verità è che quei orrori sono i loro fini.”
“…”

L’ultimo passaggio è particolarmente interessante, a mio avviso fornisce in parte la giustificazione agli scempi perpetrati da certi personaggi contemporanei:
Credo che Essi (i pochi … I Mistici) non potrebbero esistere senza il tacito consenso da parte di Loro (i molti … Il Popolo): Sono entrambi le facce della stessa medaglia.

Ciao.

P.S.
Ho trovato questo interessante evento a favore di Ayn Rand.
Che dire: non ci resta altro da fare che seguire le indicazioni .

Bye.

Questa voce è stata pubblicata in Filosofia, Politica. Contrassegna il permalink.

Una risposta a La Classe Dominante

  1. Pingback: Quello che NON si deve sapere sulla TAV | Il Dodo Blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Please insert the signs in the image: