Credi in te stesso e negli obbiettivi che ti prefiggi

Il grande guerriero giapponese Nobunaga un giorno decise di attaccare il nemico, sebbene il suo esercito fosse numericamente inferiore a quello avversario.

Lui “sentiva” che avrebbe vinto, ma i suoi soldati erano dubbiosi e timorosi.

Durante la marcia verso il campo di battaglia si fermò a un tempio Shintoista e disse ai suoi uomini: “Dopo aver visitato il tempio butterò una moneta. se viene testa vinceremo, se viene croce perderemo. Siamo nelle mani del destino“.

moneta-due-testaNobunaga entrò nel tempio e pregò in silenzio. Quando uscì, come promesso gettò in aria una moneta e tutti poterono leggere il risultato: Testa!.

I suoi soldati a quel punto si rincuorarono e furono così impazienti di battersi che vinsero la battaglia senza difficoltà.

Nessuno può cambiare il destino“, disse soddisfatto a Nobunaga il suo aiutante al termine della battaglia. “No davvero” rispose Nobunaga mostrandogli una moneta che aveva testa su tutt’e due le facce.

Pubblicato in Frasi Famose, Guerre, Libero Arbitrio e Consenso, Metafora, Pensieri Positivi, Popoli Indigeni | Commenti disabilitati su Credi in te stesso e negli obbiettivi che ti prefiggi

Il periodo dei Falsi Profeti. Imparate a Riconoscerli!

falso-profetaPubblico un commento che ho trovato su Stampa Libera, in occasione dell’ annuncio della sua chiusura (AGGIORNAMENTO: ora è stato riaperto, con nuovi articoli e autori) e a seguito di un articolo di Antonella Randazzo dal titolo encomiabile “Riconosceteli!“.

Com’è evidente, i giornalisti di regime forniscono informazioni prive di fatti storici o geopolitica che possono far comprendere la notizia nella sua vera natura, e per questo è necessario che qualcuno faccia chiarezza sugli eventi che accadono nel nostro Paese e in altri.

Ritornando alle parole di Lino, vorrei esprimere la mia vicinanza con chi  ha avuto l’unico obiettivo di capire meglio la realtà, chiarirla e condividerla con gli altri, dando notizie vere, o informazioni utili, in un
panorama in cui spicca la menzogna e la truffa mediatica.

Cosa si può imparare da persone realmente indipendenti dal regime e desiderose soltanto di condividere con gli altri la consapevolezza che
hanno raggiunto?

Solo una parola: RICONOSCETELI.

Infatti, credo sinceramente che il problema più spinoso sia l’incapacità di molti a distinguere chi è veramente indipendente e chi non lo è.  Chi è indipendente non ha vita facile, non viene integrato nei mass media,
viene ignorato oppure ostacolato, viene attaccato da personaggi pagati per farlo, e deve essere molto forte per continuare.

Il mio messaggio è dunque di solidarietà e di vicinanza verso gli amici di SL e ai lettori dico ancora:
RICONOSCETELI. Perché soltanto la ricerca della consapevolezza produce discernimento, e il discernimento permette di non cadere nelle trappole mediatiche e politiche che rendono possibile il sistema in cui stiamo vivendo.

Auguro a tutti che la ricerca della verità possa portare consapevolezza e benefici. Sono convinta che sia la consapevolezza a fare la differenza, come ricorda la famosa frase di Albert Einstein: “Nessun problema si può risolvere dallo stesso livello di coscienza che l’ha creato”.

Molti di noi proprio grazie a Stampa Libera e a Lino Bottaro che la seguiva hanno avuto modo di accrescere la propria cultura, accedendo a tantissime notizie e informazioni che altrimenti sarebbero state precluse e nascoste dai mezzi di comunicazione ufficiali.

Grazie Lino!

stampaliberaViviamo in un periodo di Falsi Profeti. Credo in molti ne siano consapevoli.

Oggi più di una volta è molto più facile trovare profeti, grazie a nuovi mezzi di comunicazione. Oggi più di una volta è molto più difficile distinguere quelli veri da quelli falsi.

Qui sta la prova a cui siamo sottoposti nei nostri giorni.

Dobbiamo imparare, utilizzando i mezzi attuali, indotti o voluti, in una realtà che non è più quella di una volta, a districarci tra i 1000 profeti Continua a leggere

Pubblicato in Amore, Blog, Controllo Globale, Educazione, Etica, Evoluzione, Libero Arbitrio e Consenso, Pensieri Positivi, Spiritualità, Storia | Commenti disabilitati su Il periodo dei Falsi Profeti. Imparate a Riconoscerli!

Dove vuoi andare

Alice e il GattoAlice aggiunse ”Per favore potresti indicarmi la strada per uscire di qui?”
“Tutto dipende dove vuoi andare” rispose il Gatto.
“Non mi interessa tanto dove..” replicò Alice.
“Se è così allora non importa molto quale strada tu prenda” disse il Gatto.
“Purché arrivi in qualche posto” aggiunse Alice con spiegazione.
“Oh, puoi essere certa di arrivarci..” disse il Gatto, “E’ solo questione di camminare molto a lungo”.

(Alice del paese delle meraviglie, Lewis Carrol)

Pubblicato in Animali, Educazione, Etica, Evoluzione, Frasi Famose, Libero Arbitrio e Consenso, Metafora, Pensieri Positivi, Storia | Commenti disabilitati su Dove vuoi andare

Madre Cultura e il perché le cose sono andate così

Ishmael_coverL’evoluzione del Mondo e della Terra, gli Dèi e Dio, L’uomo e la Natura, La Genesi e la Creazione, Adamo ed Eva, Caino e Abele. Questi i temi trattati in “Ishmael” e ai quali Daniel Quinn tenta di dare una risposta.

Ecco per esempio due diversi modi di considerare la Creazione, il Mondo e l’essere Umano esposti ed analizzati nel libro:

  • Il Mondo è per l’essere Umano.
    Gli “Dèi” hanno (o Dio ha) creato gli alberi, i gatti, gli scoiattoli, i serpenti, ecc. ovvero il Mondo, per l’uomo. Quindi il mondo è nostro e da 10.000 anni ce ne occupiamo noi, che siamo competenti quando gli “Dèi” (o Dio).
  • L’essere Umano è per il Mondo.
    Gli “Dèi” hanno (o Dio ha) creato i salmoni, i passeri, le foreste, i conigli e l’uomo per il Mondo. Le cose hanno funzionato per milioni di anni egregiamente, quindi possiamo prendercela comoda e lasciare che a governare il mondo continuino a pensarci gli “Dèi” (o Dio).

Nel libro quindi si trovano diversi spunti e chiavi di lettura per comprendere chi sia Madre Cultura e tentare di dare un senso al “perché le cose sono andate così” e in questo periodo ci troviamo apparentemente a ridosso di una imminente catastrofe globale.

Al momento il libro stampato è disponibile solo in lingua inglese, la versione in italiano è fuori stampa ed è reperibile solo in qualche biblioteca. Tuttavia su qui su http://slideshare.net è possibile leggerle il libro in italiano o scaricarlo in diversi formati elettronici per PC o E-Book per leggerlo comodamente dove non sia possibile collegarsi a internet. Vi allego per comodità il PDF scaricato gratuitamente dal sito, in formato A4 classico, oppure convertito in formato A5 e impaginato a libro.

NOTA: Da questo libro è stato anche tratto un Film, Instinct, con Antony Hopkins, che però poco rispecchia gli argomenti trattati nel libro.

Buona Lettura

Pubblicato in Ambiente, Animali, Educazione, Etica, Evoluzione, Inquinamento, Libero Arbitrio e Consenso, Metafora, Pensieri Positivi, Popoli Indigeni, Religione, Scuola, Storia, Terra | Commenti disabilitati su Madre Cultura e il perché le cose sono andate così

Il Necessario

pane-e-acquaLa Sfida per ognuno di noi consiste nel prendere solo il necessario, nient’altro.

Sapere qual’è il necessario è la virtuosità, e prendere solo l’indispensabile è il maggior successo che possiamo ottenere.

Don Juan Matus
(Carlos Castaneda – L’arte di sognare)

Pubblicato in Ambiente, Evoluzione, Metafora, Pensieri Positivi, Popoli Indigeni | Commenti disabilitati su Il Necessario

Come contrastare l’avvento di una nuova coscienza collettiva

mandria-bufaliSe una mandria di bufali ti sta correndo incontro, se pensi di fermarla ne vieni travolto. La cosa migliore è metterti a correre nella loro stessa direzione, e quando ti raggiungono sali su uno di quelli in testa. Una volta lì, puoi guidarlo a destra o sinistra e pilotare tutta la mandria. L’importante è capire come ragiona e come si comporta la mandria.

Ecco come il “potere” tenterà di risolvere il risveglio di massa che sta avvenendo tra gli umani abitanti della Terra, e che Loro credono sia indotto da Internet.

Tratto da “Stampa Libera“, articolo: “Internet: il NWO non la combatte, la pilota

Nella grande sala consiglio l’atmosfera era quella delle grandi occasioni. Al giovane analista brillante erano stati dati pochi mesi per analizzare, studiare, e risolvere uno dei problemi più scottanti: l‘emergere di una nuova coscienza collettiva che rischiava di mettere in crisi l’ordine mondiale così come era stato concepito da svariate generazioni di illuminati al potere occulto. E, come sempre, queste sono opportunità che non si possono sbagliare: l’esito dell’esame poteva aprire le porte ad una veloce carriera verso i vertici o chiudere per sempre ogni prospettiva futura.

Fino a quel punto l’esposizione era andata bene. Grafici, dati, sintesi, analisi interessanti. Tutti aspettavano però con ansia la parte finale, quella delle soluzioni, vedere cosa l’analista avrebbe tirato fuori, il famoso coniglio dal cilindro. Così, quando arrivato verso la fine, si capiva che non ci sarebbe stato nessun coup du theatre, il vicepresidente lo interruppe.

Allora, tutto questo è imbattibile. Non si può fermare. Questa è la sua soluzione? Continua a leggere

Pubblicato in Controllo Globale, Evoluzione, Forma Stato, Informatica, Libero Arbitrio e Consenso, Metafora, Politica, Terra | Commenti disabilitati su Come contrastare l’avvento di una nuova coscienza collettiva

Sabotaggio, quando la memoria aiuta

Alfa_Romeo_Pomigliano_d_Arco_Nadi Erri De Luca

Una pratica diffusa che negli anni ’70 produsse bonifiche di ambienti malsani e contratti favorevoli Uno storico ufficiale, stipendiato per trasmettere storia, che trascura i fatti a beneficio di una sua tesi, commette omissione in atti di suo ufficio. Stabilito questo, non sono uno storico ma ho il vantaggio di avere buona memoria.

Negli anni ’70 ho fatto parte di una organizzazione rivoluzionaria di nome Lotta Continua che interveniva attivamente nelle lotte di fabbrica, sotto la guida di intellettuali e di operai. Nacque e si ramificò negli impianti industriali del nord. Un paio di strofe di canzoni politiche di allora: «Sabotar la produzione, non c’è altra soluzione» (Canzoniere del Potere Operaio di Pisa). «Pensa un po’, pensa un po’: avvitare due bulloni e il terzo no». Continua a leggere

Pubblicato in Ambiente, Controllo Globale, Erri De Luca, Etica, Forma Stato, Grandi Opere, Inquinamento, Libero Arbitrio e Consenso, no-tav, Politica, tav | Commenti disabilitati su Sabotaggio, quando la memoria aiuta

Ritirarsi per alimentare il cambiamento

ritirataDI PAUL KINGSNORTH
globalonenessproject.org

“Per poter capire il mondo, a volte bisogna voltargli le spalle”.
Albert Camus

Quando ero piccolo, volevo essere un eremita. In particolare riesco a ricordare uno strano desiderio latente di vivere per qualche anno da solo in una pineta. Perché una pineta? Non ne ho idea, in realtà. Non ho mai veramente passato del tempo in una vera pineta (in contrasto con le file serrate di pini piantati a strati sulle colline nel Nord dell’Inghilterra). Ma era lì che volevo essere. Potevo immaginarmi a dimorare nel cuore oscuro e umido di una pineta. La vita lì, lo sapevo, sarebbe stata più intensa, più magica, rispetto a casa.

Per un periodo, essendo un bambino romantico e fantasioso, ho accarezzato l’idea che il mio desiderio di essere circondato da pini fosse dovuto al fatto che nella mia vita precedente ero stato un vichingo. Ero affascinato dai vichinghi: i loro dei, le loro rune e la magia nera della loro fredda cultura dei fiordi. A ripensarci adesso, credo che sia più probabile che la causa principale fosse un’overdose di Tolkien, seguito poi da Stephen Donaldson e Ursula Le Guin. C’erano tanti stregoni nella mia infanzia.

Ma al di là dei vichinghi, c’era qualcos’altro: qualcosa riguardante lo stare solo. Perché un bambino, poi giovane adolescente, dovrebbe essere un eremita? Non è il contrario di ciò che gli adolescenti dovrebbero volere: compagnia, feste, gente? Non penso di aver mai saputo cosa volessero i teenager, ma non volevo nessuna di quelle cose. Volevo essere come lo Sparviero di Ursula Le Guin, che vive da solo in una capanna sulle colline, divinando i misteri del mondo oltre la vista. La vita di un capraio Gontish mi sembra ancora molto piacevole.

Il mio vecchio contribuì a spingermi in questa direzione, totalmente contro la sua volontà o intenzione. Continua a leggere

Pubblicato in Etica, Evoluzione, Metafora, Pensieri Positivi, Terra | Commenti disabilitati su Ritirarsi per alimentare il cambiamento

Il cambiamento spetta alle persone. Prima individualmente, poi, collettivamente arriverà

Trovato su Masada Web

Pietro Paletti – Cambiamento

Testo:

Non c’è niente da capire, nulla di particolare
non ha neanche tanto senso che ci scriva una canzone
è una questione sempre aperta oggi sempre più attuale
nonostante tanta gente la continui ad evitare
e non ha niente da dire, spesso tende a criticare
ma la massa è tanto spessa e non fa Continua a leggere

Pubblicato in Canzoni, Etica, Evoluzione, Pensieri Positivi, Poesie, Senza categoria | Commenti disabilitati su Il cambiamento spetta alle persone. Prima individualmente, poi, collettivamente arriverà

Tav: la ‘talpa’ è arrivata a Chiomonte

talpa-300x225Ecco spiegati gli ultimi attacchi esagerati da parte delle forze dell’ordine e della magistratura in Val di Susa: “Tav: la ‘talpa’ arrivata a Chiomonte

Di Marco Cedolin: La talpa è arrivata a Chiomonte

… La notte del 30 luglio, mentre tutto il popolo NO TAV è impegnato in vari punti della Valle, nella gestione di presidi volti a contestare i deliranti capi d’imputazione sollevati dalla magistratura, le forze dell’ordine salgono in massa a Chiomonte Continua a leggere

Pubblicato in Forze dell'ordine, Grandi Opere, no-tav, Politica, tav | Commenti disabilitati su Tav: la ‘talpa’ è arrivata a Chiomonte